I bambini non odiano le verdure: le amano croccanti, uniformi e non scure

Non è vero che i bambini non amano gli ortaggi e le verdure, o che mangino quest’ultime soltanto se fritte o particolarmente elaborate. Ai più piccoli piacciono le verdure bollite o stufate, basta che siano croccanti, di colore non brunato, uniformi e di una consistenza non difficile da mangiare. Lo rivela uno studio della Division of Human Nutrition presso l’università di Wageningen, in Olanda, condotto da Gertrude Zeinstraa.

I bambini preferiscono le verdure croccanti alle fritture

Secondo quanto riferito sulla rivista Food Quality and Preference, lo studio ha coinvolto gruppi di bambini divisi per età: 4-6 anni, 7-8, 11-12, e anche giovani adulti di 18-25 anni. Durante una gita scolastica, tutti i soggetti sono stati sottoposti a diversi test di gradimento e assaggi gastronomici: sono state proposte loro differenti tipi di verdure cotte in vario modo (stufate, bollite, passate, saltate, fritte, grigliate). Inaspettatamente si è notato come la preparazione più apprezzata non fosse la frittura, ma piuttosto le verdure stufate o bollite con una superficie uniforme e il gusto semplice della verdura, senza troppi “fronzoli” aromatici, meglio se un po’ croccante. “Per i bambini, inoltre, – ha affermato la conduttrice dello studio- l’occhio vuole la sua parte e quindi la verdura non deve avere colori troppo scuri”.

Ecco quindi che adesso i genitori dovranno cucinare ai propri figli queste particolari pietanze nutrienti, cercando di fare attenzione a mettere sul piatto le caratteristiche evidenziate dalla ricerca olandese.

Adriana Ruggeri