Laura Chiatti e Francesco Arca: c’è aria di crisi

Laura Chiatti e Francesco Arca a passeggio

“E’ un uomo straordinario, oggettivamente bellissimo e non lo dico perchè è il mio compagno… è anche molto intelligente” più di un anno fa, Laura Chiatti, giovanissima attrice, parlava così del suo compagno Francesco Arca, ex tronista di Uomini e donne, col quale fa coppia dal 2007.
La Chiatti era davvero entusiasta di questo legame e gli occhi le luccicavano quando parlava del compagno.

Oggi, invece, la coppia sembra non se la passi benissimo. Forse una crisi l’ha colpita: i due, infatti, che fino a questo momento condividevano la stessa casa vivono adesso separatamente. Ciò non esclude, comunque, che si tratti semplicemente di un “temporale” passeggero.

Già da qualche mese si parlava di una possibile rottura fra tronista e attrice, rottura smentita dalla stessa Chiatti, che aveva affermato di essere “innamorata e felice”. Tuttavia, la sensazione che qualcosa fra i due non vada è forte: sono state proprio persone molto vicine all’attrice a confermare che la coppia da mesi è molto tesa e la situazione difficile.

Sarebbe stata la stessa Laura, che aveva in passato affermato “Io amo la famiglia, sono tradizionalista e vedo il matrimonio come il sogno di ogni donna… compresa me. Io e Francesco viviamo insieme e abbiamo dei progetti concreti, che però lascio a casa”, a prendere la decisione di abbandonare il tetto comune. Alla base di questa scelta ci sarebbero le troppe incomprensioni fra i due.

Per questi motivi, la Chiatti è rimasta nel casale alle porte di Perugia, dove la coppia ha vissuto insieme finora e lui si è trasferito a Roma, dove è impegnato con le riprese della seconda serie di “Ho sposato uno sbirro”.

Sebbene in un primo momento nessuno scommettesse su questa coppia, giacché i due provenivano da mondi del tutto distanti, col passare del tempo quasi tutti erano sicuri che la Chiatti e Arca sarebbero diventati marito e moglie. Oggi, invece, questa certezza è venuta meno, ma tutti sperano che i due possano tornare sui propri passi.

Angela Liuzzi