Norme Uni per una sorpresa sicura

In vista della Pasqua imminente la Uni (Ente nazionale italiano di Unificazione) suggerisce ai genitori, le istruzioni per accorgersi se la sorpresa, che i loro figli hanno trovato nelle uova di cioccolato, è a norma e quindi sicura.

Si sa che mentre i primi gradiscono il cioccolato, i bambini non vedono l’ora di scoprire la sorpresa, che questa segua però le norme di sicurezza, perché scrive sul suo sito la Uni, anche il giocattolo che sembra più innocuo, potrebbe celare nelle sue parti delle insidie.

In base alla direttiva Ue specifica per i giocattoli, la Uni ha elaborato delle norme “che stabiliscono requisiti e metodi di prova che garantiscono la sicurezza dei giocattoli per i bambini fino ai 14 anni”.

Precisamente nella Uni En 71 si leggono i requisiti che una sorpresa nell’uovo di cioccolato deve avere per essere sicura. Oltre alla caratteristica di non essere infiammabile, primo requisito l’assenza di bordi taglienti, poi la messa in sicurezza di parti sporgenti che potrebbero causare perforazioni, inaccessibilità per le piccole mani dei bambini a molle ed altri meccanismi in movimento, infine i giocattoli che possono essere portati alla bocca, devono aver superato il test del “cilindro di prova”, che simula la trachea dei bambini.

Inoltre la Uni suggerisce di leggere le istruzioni e le avvertenze contenute nei giocattoli, utili per la comprensione del tipo di sorpresa, che un genitore sta dando al proprio figlio.

Avverte la Uni infatti, che sono “Di estrema importanza – e garanzia di sicurezza – le avvertenze, le istruzioni per l’uso dei giocattoli, le indicazioni per il montaggio e la manutenzione e, soprattutto considerando la tipologia dei prodotti, il simbolo grafico per l’etichettatura di avvertimento sull’età. Tale simbolo, che deve apparire o sul giocattolo stesso, o sulla confezione o nelle istruzioni per l’uso, ha infatti lo scopo di informare gli adulti, che il giocattolo potrebbe essere non adatto per un bambino di età inferiore ai tre anni”.

Giulia Di Trinca