Sbanca il casinò alla slot machine: vincita annullata

Non aveva ancora terminato di contare la favolosa vincita al casinò, che il sogno di cambiare vita era già svanito. Una badante americana, Louise Chavez, si è vista ricoprire di monete dalla slot machine su cui stava tentando la fortuna. Ma al momento di intascare il saldo, il personale del casinò di “Fortune Valley a Central City” in Colorado, le ha chiesto indietro l’intera somma, pari a circa 42 milioni di dollari. Il motivo? La terribile macchinetta aveva smesso di funzionare correttamente ed aveva elargito quella fortuna solo a causa di un guasto. Magra consolazione deve essere sembrata alla signora Chavez la camera gratis e i tre pasti offerti dai responsabili della casa di gioco, a titolo di “risarcimento”.    L.S.