Tour e altro nel mondo di Vasco

E dopo Ligabue, si parla di Vasco Rossi.

Infatti, inizia anche per lui, l’impegno costante ma di molto successo e soprattutto di enorme emozione riguardo al suo vicinissimo tour.

Ebbene sì, dopo i ben otto concerti consecutivi, stabiliti per tutto il mese di aprile al Palaisozaki di Milano, il cantante cambierà finalmente palco, facendo tappa nella città piemontese di Torino.

Sarà quindi presentato l’Europe Indoor Tour di Vasco Rossi anche sul palcoscenico torinese, dove il famosissimo oltre che amatissimo cantante italiano sarà seguito e acclamato per altri 8 volte consecutive, dopo quelle di Milano: le giornate già organizzate saranno il 6, 7, 11, 12, 16, 17, 21 e 22 aprile 2010.

E a maggio inizierà l’avventura internazionale ad iniziare da Londra (4 maggio, già tutto sold out), continuerà poi a Bruxelles (il 6 maggio), poi si sposterà nella città di Zurigo (8 maggio, anche questa già sold out) e si concluderà infine a Berlino (il 12 maggio 2010).

Oltre comunque a parlare della sua ultima e spettacolare tourné, un altro argomento riguardante il Blasco ci colpisce.

Il cantautore infatti è anche direttore editoriale.

Attraverso varie e diverse collaborazioni, Vasco Rossi, oltre ad essere un bravissimo cantante, oggi è anche artista collaboratore di Satisfiction, o meglio free press culturale che dichiara di rimborsare i libri consigliati.

“La vera e libera informazione – afferma il grande Vasco – si trova solamente nei libri. Sono davvero soddisfatto per aver investito molto in un mezzo di diffusione culturale”.

Parole sincere che fanno capire quanto di lui metta in tutto ciò che faccia. Un uomo che non sarà ricordato in futuro semplicemente per un paio di canzoni o per tutto il suo repertorio.

Questo è il nostro Vasco Rossi di oggi, un cantante che mette la sua anima in ciò che insegue.

Valentina Princic