Home Lifestyle Salute

Con le microsonde d’oro si diagnosticano le malattie

0
CONDIVIDI

L’introduzione nelle cellule umane micro-sensori ‘dorati’ consente di accelerare la diagnosi e il monitoraggio di molte malattie, compreso il cancro.

 L’innovazione e’ contenuta in uno studio pubblicato su Chemical Communications dai ricercatori della Scottish Universities Physics Alliance di Edimburgo, in Scozia, capitanati da Colin Campbell.

Gli scienziati hanno realizzato dei mini-sensori chimici rivestiti d’oro, che vengono impiantati all’interno delle cellule del paziente per rilevare la presenza di anomalie.

Quando scoprono delle alterazioni, le sonde emettono una luce laser che fa vibrare le proteine situate nelle vicinanze, consentendo agli studiosi di monitorarne la ‘forma’.

 Gli esperti spiegano infatti che la dimensione delle molecole varia in relazione all’insorgere e allo sviluppo di una malattia, per cui la tecnica consente di misurare la ‘reazione’ della cellula.

Wanda Cherubini