Home Lifestyle Salute

Nasce a Torino un Centro per la diagnosi e cura delle maculopatie

CONDIVIDI

Nasce presso l’ospedale Oftalmico dell’Asl di Torino il primo “Centro per la diagnosi e la cura delle maculopatie con attività medica e chirurgica”.

Grazie al sostegno della Compagnia di San Paolo di Torino, che ha contribuito con una borsa di studio e un assegno di ricerca, l’Oculistica B dell’Oftalmico (Direttore dott.Panico) ha avviato una collaborazione con le Strutture Complesse Chirurgia 2 (Prof. Morino) e Medicina 4 (Prof. Veglio) delle Molinette per far fronte all’aumento delle malattie degenerative della retina che compromettono l’anatomia e la funzione di quella regione dell’occhio deputata alla visione dei dettagli e dei colori (maculopatia),essenziale per la lettura e la guida.

 Tra le principali cause di questa patologia in età lavorativa è il diabete mellito (e proprio all’Oftalmico si trova anche la sede della Diabetologia dell’Asl To1), che ha un alto impatto socio-economico a causa delle numerosi disfunzioni che provoca.

“L’istituzione di questo Centro –  ha spiegato  il direttore generale dell’Asl To1 Ferruccio Massa – prevede l’introduzione di protocolli e metodologie diagnostiche comuni tra i due ospedali, la collaborazione tra le istituzioni universitarie e ospedaliere, l’unificazione dello screening oftalmologico diagnostico tra le due realtà e la creazione di una piattaforma informatica, premessa per l’attività di ricerca integrata”.

Wanda Cherubini