Home Anticipazioni

Nel 2009 avvelenati 130 mila cani

CONDIVIDI

Sono stati circa 130 mila i cani avvelenati nel 2009, di questi circa 39 mila sono morti. Nonostante lo spargimento di bocconi avvelenati sia un reato, la strage di cani avvelenati non accenna a fermarsi. Lo denuncia la Aidaa che oggi ha diffuso questi dati. Diverse sono le motivazioni all’origine di questi atti: nelle regioni del sud, dove è più forte il fenomeno del randagismo, migliaia di cani vengono uccisi da bocconi avvelenati sparsi in luoghi isolati, soprattutto in campagna. Ma il fenomeno è piuttosto diffuso anche nelle regioni del centro Italia e nel Veneto. Nelle aree urbane si registra un aumento dell’avvelenamento di animali domestici, vittime delle esche avvelenate destinate ai topi.

Alessandro De Filippo