Home Notizie di Calcio e Calciatori

Serie A: Lazio e Napoli, un pareggio che non serve a nessuno

CONDIVIDI

Bella partita all’Olimpico con due squadre che si sono date battaglia fino all’ultimo minuto per conquistare 3 punti fondamentali per i rispettivi obiettivi.

Parte forte la Lazio i romani dopo 4′ si portano in vantaggio con Floccari che realizza un gran gol di testa su cross di Mauri dalla sinistra.

Nonostante l’ottimo avvio di gara dei capitolini il Napoli riesce a scuotersi e ad uscire fuori rendendosi pericoloso all’11’ prima con Zuniga, sul cui tiro Muslera è pronto nella respinta, e poi con Lavezzi che colpisce la parte esterna della rete.

Al 17′ è Kolarov a rendersi pericoloso con un gran mancino da fuori, il tiro è però smorzato da Grava che facilita il compito a De Sanctis. Al 29′ è ancora l’esplosivo Floccari a mettersi in evidenza liberandosi di Zuniga e lasciando partire un bel tiro dal limite dell’area che va vicino alla marcatura.

2′ più tardi Hamsik spreca clamorosamente un’occasione che gli si presenta sui piedi, sparando alto dall’altezza del dischetto del rigore. Lo slovacco non sbaglia però al 38′, servito splendidamente da Quagliarella il giocatore azzurro supera Muslera con un delizioso pallonetto da zona defilata, è il pareggio ospite.

Il Napoli ci prende gusto ed al 44′ va vicinissimo al vantaggio, Lavezzi lascia partire un gran destro dai 25 metri ma Muslera è bravissimo a deviare il pallone in calcio d’angolo, si va così al risposo sul risultato di parità.

Nella ripresa per la Lazio entra Zarate ma i ritmi si abbassano vertiginosamente ed i primi 30′ sono pressochè privi di emozioni, nell’ultimo quarto d’ora tenta di uscire il Napoli che ci prova con Campagnaro da fuori al 74′, ma Muslera blocca in due tempi.

All’87’ occasione ancora per i partenopei, Hamsik ci prova da fuori area ma il portiere biancoceleste è bravo a bloccare la traiettoria centrale. L’ultima occasione è per la Lazio all’89’, Kolarov crossa dalla sinistra pescando Mauri solo in area, l’ex modenese è tuttavia in posizione defilata e la sua conclusione si spegne sul fondo.

Alla fine è 1-1, un risultato che non serve a nessuna delle due.

Simone Meloni