Sterilità maschile: la Coca Cola può causare problemi

0
CONDIVIDI

La celebre bevanda americana ancora sotto il mirino. E’ quanto emerge da una ricerca condotta dalla dottoressa Tina Kold Jensen presso il Rigshospitalet di Copenhagen: la Coca Cola, se assunta in dosi eccessive, può diminuire la produzione di spermatozoi, fino a mettere a rischio la fertilità maschile.

Lo studio è stato condotto su un campione di circa 2500 uomini, monitorando la tipologia di cibo ingerito e la quantità di sperma prodotto. Dai risultati è venuto fuori che coloro i quali bevevano dosi limitate di Coca Cola e adottavano uno stile di vita più sano ed equilibrato avevano una media di 50 milioni di spermatozoi per millimetro, mentre coloro che assumevano più di un litro al giorno registravano una diminuzione di circa il 30%.

Secondo i ricercatori, il problema non dovrebbe essere nella caffeina contenuta dalla bevanda, ma dal tipo di cibo che l’accompagna, un’alimentazione in genere carente di frutta e verdura. Sono in corso ulteriori analisi per verificare, dunque, la giusta correlazione tra la sterilità maschile e la Coca Cola.

Antonella Gullotti