Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Politica

La serenità di Napolitano

CONDIVIDI

Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, in vacanza a Positano sulla magnifica Costiera Amalfitana, non nasconde il suo ottimismo per l’attuale situazione politica. Intervistato da alcuni cronisti durante una passeggiata in centro storico, il presidente ha espresso la sua soddisfazione: “Sono molto sereno per la fase che si è aperta. Naturalmente, però, bisogna aspettare”. Alla parole di Napolitano, quanto mai vaghe e scontate, sono seguiti i commenti di alcuni esponenti politici.

A parlare è stato il responsabile Giustizia del Partito Democratico, Andrea Orlando, che non ha mancato di esprimere il suo pieno appoggio a Napolitano: “Condividiamo lo spirito del presidente della Repubblica perché auspichiamo che si apra davvero una fase di confronto nell’interesse generale a partire dalle questioni economiche e sociali. Il Pd farà le sue proposte per riforme sociali e istituzionali e ci auguriamo che il governo passi dalla fase delle leggi ad personam a quelle di un disegno più complessivo”.

Il pensiero del Presidente della Repubblica non ha lasciato indifferente neppure Roberto Calderoli, ministro per la Semplificazione Normativa nell’attuale compagine governativa. Il leghista ha detto di condividere appieno la serenità espressa dal Colle: ”Il Presidente Napolitano è sereno per la fase politica che si è aperta e fa bene. Lo siamo anche noi, perché la volontà di fare le riforme è la stessa […]. Il risultato delle elezioni e i moniti che sono venuti dal popolo con il voto, compreso il segnale forte dell’astensione, e dal Presidente Napolitano costituiscono quel clima di pace perfetta che, una volta stemperate le inevitabile schermaglie interne ai partiti nel dopo voto, ci puo’ consentire di lavorare per arrivare finalmente in porto. La tempesta sembra essersi placata“. Avanti con le riforme, dunque, in un clima di ritrovata serenità fra gli schieramenti politici.

Di Marcello Accanto