Pakistan, 40 islamici uccisi dall’esercito

0
CONDIVIDI

Circa 40 estremisti islamici sono stati uccisi in nuovi scontri nel nord ovest del Pakistan, secondo una fonte governativa. È successo ad un posto di blocco, in rappresaglia a un’imboscata. Le truppe di Islamabad hanno ucciso 25 ribelli nel distretto di Orakzai, al confine con l’Afghanistan, dove da metà marzo è in corso una offensiva contro i talebani e militanti di Al Qaida. Secondo fonti governative, ore dopo, in un’altra operazione contro ribelli, sono morti un’altra ventina di militanti.

Serena De Carlo