Home Cultura

Pasqua tra musei e mostre

CONDIVIDI

La Pasqua, un po’ in tutta Italia, è stata all’insegna dell’arte. E sarà così anche Pasquetta. Complice la pioggia al nord, moltissimi musei hanno aperto le loro porte ai tanti che restano in città per le vacanze. A Modena, ad esempio, è aperta al pubblico la Galleria civica e il Museo della Figurina, nonché la riaperta torre Ghirlandina e le sale storiche del Municipio.

Al Museo civico archeologico etnologico, al Palazzo dei musei in viale Vittorio Veneto 5, prosegue la mostra “Choose the Piece. Il Museo della città come luogo di dialogo interculturale”, con ingresso gratuito anche lunedì 5 aprile dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18.

La Galleria civica, in corso Canalgrande 103, propone la mostra “Pagine da un bestiario fantastico”, una rassegna di creature immaginarie come grifoni, unicorni, draghi e mostri marini passati all’iconografia di autori italiani contemporanei. La Galleria civica sarà aperta lunedì dalle 10.30 alle 19. Aperto anche il Museo della Figurina, che propone la mostra “A buon intenditor… poche parole! Proverbi, modi di dire e giochi di parole in figurina”, esponendo circa 200 immagini d’epoca.

Anche a Trieste sarà possibile visitare il  Museo Revoltella, la Galleria d’arte moderna (IV, V e VI piano; sezioni “Secondo Ottocento”, “Primo Novecento” e “Secondo Novecento”) e la mostra “Futuristicherie. Giorgio Carmelich. Viaggi d’arte fra Trieste, Roma e Praga” (Galleria Carlo Scarpa) dalle 10 alle 18; domani sarà inoltre possibile partecipare alla visita guidata in programma alle 11 (servizio gratuito, incluso nel prezzo del biglietto, intero 6,50 euro, ridotto 4,50 euro).

Roma offre le grandi mostre di Caravaggio alle Scuderie del Quirinalel e Edward Hopper al Museo Fondazione Roma di via del Corso. E’ stata inoltre allestita anche la mostra su Caravaggio ai Mercati di Traiano, con le riproduzioni digitali a grandezza naturale delle opere del pittore lombardo. Insomma, una Pasqua all’insegna dell’arte per tutti i gusti.

Claudia Fiume