Home Spettacolo Gossip

Amici 9, Valerio Pino confessa: “Sesso dietro le quinte e tifavo per Loredana”

1
CONDIVIDI

Il talent show di Canale Cinque, “Amici” ha da una settimana chiuso i battenti con la proclamazione della vincitrice della nona edizione che risponde al nome di Emma Marrone, la cantante salentina che sta riscuotendo generosi consensi anche fuori dalla scuola e vede l’ EP “Oltre“, per la seconda settimana consecutiva in vetta alla classifica degli album più venduti in Italia.

Si sa che quando l’ edizione di un programma, sopratutto un talent ricco di protagonisti e con una notevole mole di lavoro alla base della sua realizzazione, giunge al capolinea si apre un secondo capitolo fatto di indiscrezioni, pensieri fino a quel momento tenuti nascosti, emozioni vissute nell’ intimo ma mai esternate.

E’ l’ ex ballerino Valerio Pino che intervistato dal settimanale “Ecco” svela alcuni piccanti retroscena dell’ edizione appena trascorsa. Valerio, simbolo indiscusso delle adolescenti, conta su un schiera nutrita di fan ed ha partecipato alla stagione 2005-2006 del talent; poi ha lasciato l’ Italia per approdare sul piccolo schermo spagnolo nel format “Supermodelos 2006“, in cui ha ricoperto il ruolo di “profesor de paserela”, ha poi fatto parte del cast di “Supervivientes Honduras“, che corrisponde all’ italiana “L’ Isola dei Famosi”, per fare ritorno quest’ anno nel Bel Paese e ballare con armonia e sensualità sul palco di “Amici 9“.

“Loredana Errore è la mia preferita di sempre. E’ un’ artista completa, non soltanto una cantante. E’ l’ unica che sia riuscita a emozionarmi” – dichiara alla rivista Valerio che tifava in modo sfegatato la cantante agrigentina.

Poi l’ intervista si fa decisamente hot e Valerio senza timore svela che ha avuto rapporti sessuali dietro le quinte della trasmissione, tra una prova di danza e l’ altra con una componente del corpo ballerini del talent:

“Ora che Amici è terminato lo posso svelare: durante questa edizione, nei pochi momenti liberi, facevo l’amore in camerino e dietro le quinte. Ero trascinato da un impulso incontrollabile, un desiderio irrefrenabile. Colpa forse delle coreografie sensuali. Non ero tranquillo. Se mi avessero beccato, mi avrebbero licenziato, ma il gusto del proibito prendeva il sopravvento! Non appena si presentava la possibilità, lo facevamo”.

Colpa, dunque delle coreografie spinte e ad alto tasso erotico di Garofalo e Garrison?

Gionata Cerchiara

Comments are closed.