Home Anticipazioni

Vibo Valentia: intimidazioni della ‘ndrangheta al priore

CONDIVIDI

Ancora crimini mafiosi. Questa volta siamo a Sant’Onofrio, in provincia di Vibo Valentia. Qui, alcuni rappresentanti della ‘ndrangheta hanno sparato dei colpi di arma da fuoco contro la casa di Michele Virdò, presule della confraternita del Santissimo Rosario, che ogni hanno si occupa dell’organizzazione della tradizionale processione di Pasqua.

L’intimidazione ha avuto luogo lo scorso sabato sera e pare che lo scopo fosse proprio far saltare la processione.

Virdò, infatti, non aveva gradito la partecipazione “attiva” alla cerimonia di alcuni pregiudicati e volti noti appartenenti alla ‘ndrangheta che quest’anno avrebbe quindi voluto escludere.

Viviana Cimino