Home Spettacolo Gossip

Annullato il concerto a Parigi di Whitney Houston

CONDIVIDI

E’ stata tra le cantanti più amate degli anni 80 e 90, i suoi brani e il suo indimenticabile film “Guardia del corpo”, accanto a Kevin Costner, hanno fatto sognare tutti i suoi fan, fino alla sofferenza e al tunnel in cui lei l’anno scorso ha dichiarato di essere entrata qualche anno fa.

Un buio, per quella che un tempo era una diva del soul, ricco solo di lotte psicologiche a causa di un matrimonio fallito e di una dipendenza dalla droga che l’ha costretta, come lei stessa ha confessato in una vecchia intervista, a lunghi mesi di voluta prigionia in casa e sempre vestita in pigiama.

Un incubo da cui era riuscita a venire fuori grazie alla figlia adolescente e a Clive Davis, boss della sua casa discografica, e la sua nuova vita l’aveva portata a ricominciare dopo 5 anni dalla sua ultima tournée, con l’album “I Look To You”, presentato la scorsa estate.

Poi l’inizio di “Nothing But Love World Tour” finché la Houston è sbarcata in Australia, ma il concerto è stato un flop, colpi di tosse, pause e drink non hanno soddisfatto i tanti ammiratori accorsi a vederla pagando il biglietto d’ingresso fino a 140 euro.

L’ultima brutta notizia che giunge dallo staff della cantante è che è stato annullato il concerto al palazzo dello sport di Parigi – Bercy, ovvero la prima tappa europea; la causa è da attribuire ad “un’infezione respiratoria”, secondo il comunicato reso noto dagli organizzatori: “Whitney Houston è affetta da un’infezione alle alte vie respiratorie e dopo un consulto con i suoi medici le è stato consigliato un rinvio”.

Un duro colpo per la star e i suoi fan che sperano di potere presto assistere ai concerti previsti nel tour; intanto è stata confermata la prossima data a Manchester, così come è stato assicurato il recupero del live parigino.

Stefania Longo