Home Anticipazioni

Cina: pena di morte eseguita su giapponese

CONDIVIDI

Il cittadino giapponese Mitsunobu Akano, riconosciuto colpevole di traffico di droga, è stato messo a morte per il reato commesso. La condanna è stata eseguita presso il carcere di Liaoning, dove l’uomo era detenuto.
Il governo e la stampa giapponese hanno mosso molte critiche verso l’esecuzione della pena capitale ai danni del proprio concittadino. Yukio Hatoyama, il primo ministro, l’ha definita «spiacevole e severa», ricordano però che il Giappone non ha la facoltà di interferire con altri Paesi per quanto concerne la giustizia interna.

Valeria Panzeri