Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Politica

Emma Bonino: sì al presidenzialismo

CONDIVIDI

L’esponente radicale, recentemente sconfitta alle regionali del Lazio, torna su un tema interessante. Emma Bonino, attraverso Radio Radicale, parla infatti di presidenzialismo come possibile nuova forma di governo per il nostro paese. La vicepresidente del senato vedrebbe di buon grado l’affermarsi di tale sistema da attuarsi con le dovute precauzioni.

L’elezione diretta del presidente (insieme capo del governo e dello Stato) non basta, come ha affermato la stessa Bonino richiamandosi alla democrazia americana: “Non è solo l’elezione diretta del Presidente degli Stati Uniti, è un sistema corredato da funzioni di controllo del Congresso e del Senato di estrema durezza e di estrema pervasività”.

L’esponente radicale non ha mancato di sottolineare le inefficienze insite nel nostro sistema parlamentare, facendo intuire come la riforma della legge elettorale sia un punto di partenza fondamentale per qualsiasi sviluppo futuro: “Noi invece abbiamo due Camere che sono letteralmente nominate dai segretari di partito, e la volontà della maggioranza di rispondere al controllo è ancora meno di zero […]. A me basterebbe già che riuscissimo perlomeno a evitare di fare le prossime elezioni con lo stesso sistema illegale e violato sulle modalità di presentazione. Questo sarebbe già un grande risultato”. Come darle torto?

Di Marcello Accanto