Home Spettacolo Gossip

Emma Marrone sull’esperienza con le Lucky Star: “E’ stato un flop. Il disco l’hanno comprato solo i parenti”

CONDIVIDI

Emma Marrone, la giovane trionfatrice del talent di Maria De Filippi, Amici 9, è ancora stordita ed incredula per la sua grandiosa vittoria, nonostante lei alle vittorie sia in parte già abituata. Ricordiamo, infatti, che la brava cantante salentina, già in passato (era il 2003), aveva vinto un altro talent musicale, Superstar Tour, come componente di una band tutta al femminile, le Lucky Star, composta da altre due ragazze: Colomba Pane e Laura Pisu, anche se poi il successo tanto sperato, in realtà non arrivò per nessuna delle tre ragazze, fino alla partecipazione e poi al trionfo della Marrone, ad Amici.

Intervistata sulle pagine del settimanale diretto da Alfonso Signorini, Tv, Sorrisi e Canzoni, Emma si è dimostrata ancora al settimo cielo per quello che è avvenuto qualche sera fa nello studio di Amici, che l’ha vista trionfare su un altro pezzo da novanta di questa passata nona edizione, Loredana Errore. Proprio il momento magico della proclamazione del suo nome, però, almeno finora la ragazza fa difficoltà a metterlo a luce, perché l’enorme emozione, come anche lei racconta, le ha mandato in black out il cervello. Però ci svela il momento più bello dell’intera serata finale della trasmissione: “Quando, tornata in hotel, ho condiviso la gioia con la persona a cui voglio bene”, riferendosi al ballerino napoletano Stefano De Martino.

Una vittoria, la sua, sotto certi aspetti “salvatrice”, dopo tanta delusione derivata, come dicevamo, proprio dal mancato successo nel precedente talent show. In quell’occasione, Emma si presentava l’esatto opposto di ora, grinta a parte che non le è mai mancata: capelli corti e neri, trucco pesante e look aggressivo. In merito, la salentina confessa di essere stato il risultato di una scommessa sul voto della maturità, fatta con un suo compagno di scuola: “chi pende si rasa a zero, era il pegno”, racconta, “ho perso io e addio capelli”.

In merito al gruppo Lucky Star e all’album “Stile”, Emma afferma: “Il programma è stato un flop. Il disco pure, l’hanno comprato solo i parenti… se mi guardo indietro mi sento un pulcino arruffato, mi faccio tenerezza”.

Ora, invece, è tutta un’altra musica, per restare in tema. L’album “Oltre” le ha regalato il disco di platino e la visibilità forse mai realmente avuta con l’altro talent. Intanto, ora la giovane salentina si gode il successo e la popolarità, ma non smette di sognare il palco dell’Ariston, ed in merito afferma: “Magari con un pezzo di Pierdavide Carone. Così magari vinco…”.

Emanuela Longo