Home Spettacolo

Film in televisione: “Alex e Emma”

CONDIVIDI

Alex e Emma” è una commedia romantica del 2003 diretta da Rob Reiner. La pellicola, che andrà in onda da giovedì 8 aprile su Sky Cinema Family, è interpretata da Kate Hudson, Sophie Marceau e Luke Wilson. Come risaputo, la pellicola è ispirata alla reale vicenda dello scrittore Dostoevskij che, durante la gestazione del romanzo “Il giocatore”, costretto per problemi economici a concludere la storia in soli trenta giorni, si innamorò della giovane dattilografa a cui lo stava dettando.

Alex è un giovane scrittore pieno di debiti. Per avere il denaro con cui saldarli, deve terminare il suo nuovo romanzo in trenta giorni. Dato che il tempo stringe, Alex decide di cercare una dattilografa che lo aiuti ad ottimizzare i tempi, scrivendo, sotto dettatuta, la storia che lui dovrà inventare. Con il trascorrere dei giorni e, immaginando una vicenda che prende forma poco alla volta, tra i due si instaura un rapporto che va oltre quello professionale…

La pellicola è, idealmente ispirata a “Insieme a Parigi“, film del 1964 con con Audrey Hepburn e William Holden. Il lungometraggio di Reiner, però, non ha la stessa intensità e dimostra una minore verve creativa.

“Alex e Emma” è, tuttavia, un bell’esempio di meta-cinema, è un calzante esempio di arte che riflette su se stessa creando una storia a metà tra il vero e il verosimile, il reale e la fantasia. Il pregio del lungometraggio non sta, però, nella trama o in una qualche originalità. Risiede, invece, nella simpatia dei due protagonisti e nel suo disinteresse a rappresentare una storia se non per quello che è: a volte finzione, a volte realtà, a volte un sentimento descritto con le parole. Questo sentimento può essere vero, falso, vicino o lontano ricordo…

Valentina Carapella