L’Aquila ricorda il terremoto: fischi alla lettura del messaggio di Berlusconi

CONDIVIDI

E’ stata una seduta del consiglio movimentata quella celebrata a Piazza Duomo, a L’Aquila, in occasione dell’anniversario del terribile terremoto che 1 anno fa causò 308 vittime.

Durante il consiglio straordinario, un folto gruppo di presenti ha sonoramente fischiato durante la lettura del messaggio inviato dal presidente del consiglio, Silvio Berlusconi.

Applausi scroscianti si sono alzati, invece, per le parole di Giorgio Napolitano. Per l’occasione, a L’Aquila è stato dichiarato il  lutto cittadino, che ha fatto da cornice a diverse iniziative volte a ricordare la tragedia di un anno fa. L.S.