Tumore al seno: medici asportano seno sbagliato

0
CONDIVIDI

Brutto caso di malsanità in Lombardia. Tutto ha inizio nel 2007, quando una donna, Maria Antonietta Maturo di 47 anni, scopre un nodulo al seno sinistro. Inizia una serie di analisi, affidandosi prima ad un medico privato di Milano, poi all’ospedale di Saranno, che effettua una prima diagnosi parlando di un tumore benigno al seno destro anzichè quello sinistro.

A questo punto la donna si rivolge al Macedonio Melloni di Milano, dove la visitano due specialisti. Il 17 luglio, infine, Maria Antonietta viene ricoverata al Fatebenefratelli, e sottoposta ad intervento di mastectomia sottocutanea sinistra. Ma i successivi esami istologici confermano l’assenza di cellule cancerogene al seno operato, e confermano una semplice patologia benigna che non avrebbe avuto bisogno di alcun intervento.

La donna, che ora è impossibilitata a lavorare, ha fatto causa ad entrambi gli istituti, per ottenere un risarcimento del danno fisico e morale subito.   L.S.