Home Spettacolo Musica

Alessandra Amoroso e la sua dedica d’amore al fidanzato in “Arrivi tu”

CONDIVIDI

Alessandra Amoroso, la giovane salentina vincitrice della penultima edizione del talent show di Canale 5, Amici, continua il suo fortunato percorso artistico, preparandosi ad un nuovo successo, con l’uscita del suo nuovo singolo, tratto sempre dal suo album “Senza Nuvole”, da trenta settimane ormai nei primi posti delle classifiche di vendita. Il nuovo brano, si intitola “Arrivi tu”, scritto a quattro mani da Daniele Coro e Federica Camba e prodotto da Simone Papi, e già da qualche giorno è possibile sentirlo sulle principali radio italiane.

Un brano carico di sentimenti, come del resto l’intero album che ha visto la luce lo scorso anno, ma che, a differenza degli altri, questa volta contiene una dedica speciale al fidanzato della stessa giovane artista. Una canzone che la Amoroso, secondo quanto ha dichiarato, sembra amare particolarmente in quanto fa riaffiorare in lei ricordi legati proprio al talent di Maria De Filippi che l’ha vista nascere.

Alessandra Amoroso, così, non è affatto spaventata dall’arrivo dei suoi nuovi colleghi, a partire dalla conterranea Emma Marrone, vincitrice di questa ultima edizione di Amici, nei confronti della quale ha manifestato grande stima e simpatia (ricorderemo senza dubbio il grande abbraccio e le urla di felicità dell’Amoroso, ospite anche lei nell’ultima puntata del talent, nel momento della proclamazione della vincitrice). Il suo successo, raccolto mese dopo mese, sembra infatti non avere tregua, così come la sua semplicità e la grande emozione che rivive ad ogni ricordo della sua stessa vittoria.

In attesa di bissare il successo degli altri singoli che lo hanno preceduto, vi riproponiamo il testo di “Arrivi tu”.

Sei un continente ancora da scoprire
un’occasione che deve arrivare
la medicina che ci può salvare
la casa nuova che vorrei comprare
sei una catena che si può spezzare
l’incomprensione che si può chiarire
un viaggio intercontinentale
un’abitudine da disegnare
se solo io potessi inventarti un giorno
se solo tu potessi innamorarti di me
è il tuo cammino a volte che ti viene incontro
in quelle cose già decise dove io mi aspetto te
la coincidenza ci farà incontrare
e chiamalo destino quel percorso naturale
che due puntini dentro l’universo
raggiungono la strada che li illumina d’immenso
la confidenza mischierà le carte
da non capire mai qual è il punto di confine
e non saper distinguere il tuo corpo
dove finisci tu, comincio io
e questo è il senso di un momento già perfetto
è questo il punto da cui inizia tutto quanto
Arrivi tu
Sei un letto fresco in cui poter dormire
e quel pensiero fatto per peccare
un’altra lettera da non spedire
un piatto comodo da cucinare
se solo io potessi inventarti un giorno
se solo tu potessi innamorarti di me
è il tuo cammino a volte che ti viene incontro
in quelle cose già decise dove io mi aspetto te
la coincidenza ci farà incontrare
e chiamalo destino quel percorso naturale
che due puntini dentro l’universo
raggiungono la strada che li illumina d’immenso
la confidenza mischierà le carte
da non capire mai qual è il punto di confine
e non saper distinguere il tuo corpo
dove finisci tu comincio io
questo è il senso di un momento già perfetto
è questo il punto da cui inizia tutto quanto
Arrivi tu
Sei un bambino a cui devo insegnare
le cose base prima di partire
sei un continente ancora da scoprire
un’occasione che deve arrivare.

Emanuela Longo