Home Anticipazioni

Cinzia-gate: accusa di corruzione per Delbono, posto in Regione per la Cracchi

CONDIVIDI

Dopo le rivelazioni del 25 gennaio scorso, Cinzia Cracchi torna a lavoro. Dove? Ancora in Regione, presso l’Istituto dei Beni Culturali dell’Emilia Romagna.

La donna ha pubblicamente accusato l’ex sindaco di Bologna, Flavio Delbono di averla licenziata in seguito alla rottura della loro relazione clandestina, che per anni le ha portato importanti favoritismi di tipo economico.

Rivelazioni forti, che hanno condotto Delbono a ricevere l’avviso di fine indagine per vari reati compiuti tra il 2004 e il 2008, oltre che l’accusa di corruzione, la cui notizia arriva proprio oggi, insieme a Mirko Divani, colui che per anni ha gentilmente “prestato” il bancomat alla Cracchi.

Viviana Cimino