Home Anticipazioni

Genova: anoressica muore in ospedale, pm apre un’inchiesta

CONDIVIDI

Il pm Andrea Canciani ha ordinato il sequestro delle cartelle cliniche della donna riceverata al San Martino di Genova, e deceduta sabato scorso.

La paziente, di 39 anni, era stata ricoverata per una grave forma di anoressia, ed era stata immediatamente sottoposta a terapie di alimentazione per endovena che, tuttavia, non hanno evitato la tragedia. Secondo i familiari, la donna soffriva di anoressia nervosa da almeno 20 anni e, quando era giunta all’ospedale, il suo stato fisico era all’estremo.

Per il PM si tratterà di capire se ci siano state responsabilità dell’ospedale sulla morte della donna. Lapidario il commento di Massimo Giusti, professore associato di endocrinologia: “Ci sono casi come questo che dimostrano che neppure queste terapie d’urto sono efficaci”.  L.S.