Home Anticipazioni

Il “cacciatore” di comete

CONDIVIDI

Per chi non lo sapesse esiste una classifica mondiale di “cacciatori” di comete ed è naturalmente un privilegio assoluto per un astrofisico riuscire a farne parte.

L’italiano Andrea Boattini, giovane ricercatore fiorentino trasferitosi negli Stati Uniti per entrare a far parte del team di astrofisici dell’Università dell’Arizona, è entrato di diritto, dopo aver scoperto la sua tredicesima cometa, fra i primi 15 “cacciatori” di comete al mondo.
Boattini ha una media di circa 5 comete l’anno e per la fine del 2010 aspira ad entrare tra i primi 13 “grandi scopritori” di comete al mondo.

F.C.