Medicina: scoperto il segreto dell’immortalità delle staminali embrionali

0
CONDIVIDI

E’ stato scoperto il segreto dell’immortalità, se non per gli esseri umani almeno per le cellule staminali embrionali. Queste, a differenza delle staminali adulte, possono moltiplicarsi all’infinito grazie al gene Zscan4 che controlla il loro ringiovanimento continuo.

La ricerca, pubblicata su Nature, è stata condotta dal National Institute on Aging (NIA) statunitense, uno dei ventisette centri di ricerca del National Institute of Health di Bethesda, nel Maryland. Le cellule staminali adulte, dopo aver prodotto alcune generazioni di cellule figlie, smettono di riprodursi perché accumulano errori genetici a carico del proprio Dna. Lo studio ha dimostrato come nelle cellule staminali embrionali, invece, al naturale processo di senescenza cellulare si oppone un programma di ringiovanimento in cui è coinvolto il gene Zscan4 che, secondo la ricerca, si accende ad intermittenza e ringiovanisce le staminali rendendole identiche alla cellula di partenza.

Antonella Gullotti