Home Spettacolo Gossip

Pomeriggio Cinque, Carmela Gualtieri tartassata dagli scherzi si proclama modesta

CONDIVIDI

Ha pagato a caro prezzo l’ aggressività disinvolta e palesata durante la nota messinscena orchestrata ad arte dal programma di italia Uno “Le Iene” e che ha visto protagonista, suo malgrado, l’ ex concorrente del “Grande Fratello 10” Carmela Gualtieri.

La burla era stata rivolta anche ad altri due ex gieffini della casa, Giorgio e Tullio che, seppur infastiditi ed increduli non sono esplosi in un attacco d’ ira incontrollata che invece si è impossessata della ragazza siciliana, prodiga d’ insulti nei confronti della finta buttafuori addetta alla selezione della clientela.

A più riprese e con copiose lacrime di pentimento, la catanese ha preso le distanze da quella Carmela ed ha rifiutato le accuse di sentirsi e comportarsi come una star dal calibro internazionale, che non deve chiedere mai e che le piace essere servita e riverita.

La Gualtieri ha voluto riscattarsi vendendo per qualche ora scarpe in un mercato milanese, quel paio di scarpe da lei così inneggiato nella frase incriminata e saccente: “Lo sai quando devi lavorare tu per comprarti le scarpe che ho addosso? Almeno due anni”.

Durante la puntata di “Pomeriggio Cinque” andata in onda ieri, Carmela sempre sorretta dal suo amato George Leonard è sembrata più distesa e sorridente, ma continua ad essere oggetto di scherzi che persistono nel perseguitarla.

Da un foglio di carta attaccato con un gesto felino dalla stessa D’ Urso, sulla sua schiena che citava un maestoso “Poverina“, allo scherno dello staff di truccatrici che, in camerino le hanno fatto notare come una peluria abbondante, tipica delle donne meditarranee ma forse eccessiva, le ricopriva il volto a mò di barba e baffi e neanche l’ utilizzo del miglior fondotinta in circolazione avrebbe potuto riparare il disastro estetico.

Insomma una congiura in piena regola, ironica e sarcastica che ha fatto comprendere alla ragazza affezionata allo scoglietto di Acitrezza come siano graditi e ben accetti la modestia e l’ umiltà.

Poi una precisazione ad hoc che fuga diversi dubbi e da certezze; Carmela ha reso pubblico il prezzo del famigerato paio di calzature che indossava la sera del tranello mediatico: “Le avevo comprate in un centro commerciale per 49 euro” – ed aggiungiamo dunque, che non servono due anni di estenuante lavoro per comperare scarpe in offerta speciale.

Gionata Cerchiara