Home Spettacolo Gossip

“Grande Fratello” – Veronica Ciardi condivide il “sogno” con i suoi fan

CONDIVIDI

La decima edizione del “Grande Fratello” è stata caratterizzata anche dall’unione della maggioranza delle ragazze presenti nelle Casa, evento raro se si considerano i vari reality. Veronica Ciardi, invece, non era, nel gioco, parte di un vero gruppo, Sarah Nile a parte, non è riuscita a capovolgere la regola delle donne tutte una contro l’altra.

Ma a programma concluso sono sempre di più le donne che vedono in lei una dolcezza e una fragilità tale da ispirare protezione, così sono tantissime le fan che la seguono in tutto quello che fa e dice, intuendone a volte anche i pensieri.

E tutto l’affetto che la bella ex gieffina riceve è anche capace di restituirlo, e lo fa tra un’ospitata e una serata, soprattutto tramite facebook, il mezzo più pratico e veloce per raggiungere tutti i suoi ammiratori a cui scrive: “Cuccioli… mi state facendo commuovere a me ora… sappiate bene… che quello che do io a voi… Voi lo date a me… prepotentemente entrati nella mia anima… nel profondo… mi voglio perdere con voi… Sognando sempre… anche se si tratta di sogni fastidiosi, per alcuni… o sogni incompresi… continuiamo a farlo, non fermiamoci mai!!! Siete con me davvero ogni attimo!!! Vi adoro!!!”

I commenti di risposta che la protagonista del “sogno” riceve sono tantissimi, troppi per poter rispondere singolarmente a tutti, lei si giustifica ma assicura di leggerli tutti: “… e scusatemi se non sto rispondendo ai vostri post… sto cercando di leggerli tutti… sono un po’ stanca… non riuscirei ora… ma leggo tutto!!! E vi amo sempre di più… poi col tempo inizio a riconoscervi… quelli che scrivono un po’ di più (nulla togliere a chi non lo fa spesso)… però davvero vi sento… ripeto sulla pelle… nel mio cuore…”

Veronica si sente più forte da quando può contare, anche se solo virtualmente, su tante persone che apprezzano il suo modo di affrontare la vita e comprendono il “sogno” che condivide con Sarah Nile, loro, dice, sono i suoi “angeli custodi”.

Stefania Longo     

Comments are closed.