Aerei: Iberia e British Airways si fondono

CONDIVIDI

La compagnia aerea britannica British Airways e il suo partner spagnolo Iberia hanno annunciato la fusione, attesa già da novembre. L’accordo porterà alla realizzazione di uno dei più grandi vettori aerei del mondo, con 59 milioni di passegeri trasportati all’anno.

La fusione sarà soggetta ai controlli dell’Antitrust europeo e degli azionisti delle due compagnie e dovrebbe essere pronta entro la fine del 2010. Sia British Airways che Iberia manterranno il loro marchio: dall’intesa nascerà la holding International Airlines Group che dovrebbe essere quotata sia sul listino londinese, sia su quello spagnolo. Gli azionisti di Iberia riceveranno 1,025 di nuove azioni per ogni quota che detengono nel vettore spagnolo, mentre quelli di British Airways un’azione per ogni quota detenuta nella società britannica.

Antonella Gullotti