Home Spettacolo

Amici: Marco Carta è il vincitore più amato. A seguire Amoroso e Marrone

CONDIVIDI

Il popolo del web ha decretato il suo verdetto: Marco Carta è il vincitore più amato delle ultime tre edizioni di Amici di Maria de Filippi, il fortunato talent show che ogni anno regala talentuosi giovani al panorama musicale italiano. Il sondaggio è stato indetto, qualche giorno fa, dal sito www.tv.mediaset.it e il giovane cantante cagliaritano ha segnato da subito un notevole distacco dalle altre contendenti: nessuna tra Alessandra Amoroso e Emma Marrone ha potuto tener testa in maniera dignitosa al vincitore della settima edizione di Amici,  in vantaggio con oltre il 60% dei voti. Un risultato che parla chiaro: il primo amore non si scorda mai, e il pubblico difficilmente rimpiazza i propri beniamini. Un verdetto in apparente controtendenza con i ritmi televisivi che sfornano nuovi talenti alla velocità della luce, minacciando di trasformare in matricole e meteore i precedenti vincitori.

Evidentemente Marco Carta ha superato la prova del tempo, spesso la più difficile per gli artisti emergenti: il pubblico lo ama, e continua a manifestargli un grandissimo affetto anche dopo 3 anni che si è conclusa la sua esperienza ad Amici.

Il secondo posto spetta ad Alessandra Amoroso, che si aggiudica il 20% circa dei voti: un risultato piuttosto scarso, che non conferma l’enorme successo della cantante a livello di vendite, fan su facebook, e concerti. L’ultimo posto è occupato da Emma Marrone, vincitrice dell’ultima edizione, che dovrà faticare ancora un po’ per guadagnarsi stima e affetto stabili da parte del pubblico di Amici.

Forse ciò che ha giocato maggiormente a favore di Marco è stata la sua spontaneità, il fatto che il suo successo sia nato senza preavviso, senza presenza di case discografiche all’interno del programma. Mentre la Amoroso e la Marrone hanno avuto un maggiore aiuto da parte del talent show, Marco è stato colui che ha dato il via ad una svolta all’interno di Amici, dapprima incapace di inserire in maniera significativa i suoi partecipanti all’interno del panorama musicale italiano. E voi cosa ne pensate? Tutti d’accordo con la scelta del pubblico?

Mariasole Bergamasco

Comments are closed.