Home Notizie di Calcio e Calciatori

Champions League: Bayern Monaco e Lione volano in semifinale

0
CONDIVIDI

MANCHESTER UTD.-BAYERN MONACO 3-2

Manchester Utd (4-3-3): Van der Sar; Rafael, Ferdinand, Vidic, Evra; Fletche, Carrick (35′ st Berbatov), Gibson (36′ st Giggs); Valencia, Rooney (10′ st O’Shea), Nani. A disp.: Kuszczak, Evans, Scholes, Macheda. All.: Ferguson
Bayern M. (4-4-2): Butt; Lahm, van Buyten, Demichelis, Badstuber; Robben (31′ st Altintop), van Bommel, Schweinsteiger, Ribery, Muller (1′ st Gomez), Olic (40′ st Pranjic). A disp.: Rensing, Contento, Tymoshchuk, Klose. All.: Van Gaal
Arbitro: Rizzoli (ITA)
Marcatori: 3′ Gibson, 7′ e 41′ Nani (M), 43′ Olic, 29′ st Robben (B)
Ammoniti: van Bommel, Badstuber (B)
Espulsi: 5′ st Rafael (M), per doppia ammonizione

All’Old Trafford succede l’imponderabile, i Red Devils in vantaggio di 3 reti si fanno rimontare di 2 gol e dicono addio alle semifinali di Champions League.

Gli inglesi cominciano subito forte e vanno in vantaggio dopo soli 3′ con Gibson che trafigge Butt grazie ad un rasoterra non irrestistibile per Butt. Lo United domina ed al 7′ trova il gol del raddoppio ad opera di Nani che realizza uno stupendo gol di tacco. Al 41′ è ancora il portoghese a mettere il proprio sigillo sulla gara trovando il terzo gol con un potente destro dai 16 metri.

E’ un finale al fulmicotone ed il Bayern riesce ad accorciare le distanze, Olic che insacca con il mancino dopo un duello in area con Carrick. E’ la scintilla per i Bavaresi.

Nel secondo tempo dopo soli 10′ i Mancuniani rimangono in 10 uomini a causa dell’espulsione di Rafael il quale, in maniera molto ingenua, “maltratta” Ribery. Per la squadra allenata da Van Gaal è una manna dal cielo ed al 74′ Robben trova il gol del pareggio con uno stupendo gol che ricalca quello realizzato qualche tempo fa all’Artemio Franchi di Firenze.

I teutonici si prendono così una piccola rivincita dopo la celebre finale di Lisbona del 1999 nella quale gli inglesi ribaltarono il risultato negli ultimi 2′ di gioco. In semifinale incontreranno il Lione.

Bordeaux-Lione 1-0

Bordeaux (4-2-3-1): Carrasso; Sanè, Ciani, Planus (39′ st Cavenaghi), Tremoulinas; Plasil, Diarra (25’st Chalmè); Jussie (33′ st Gouffran), Gourcuff, Wendel; Chamakh. A disposizione: Ramè, Henrique, Bellion, Traorè. All.: Blanc.
Lione (4-3-2-1): Lloris; Reveillere, Cris, Boumsong (32′ st Bodmer), Cissokho; Toulalan, Gonalons, Kallstrom; Bastos (43′ st Ederson), Delgado; Gomis (21′ st Pjanic). A disposizione: Vercoutre, Tafer, Gassama, Belfodil. All.: Puel.
Arbitro: Undiano Mallenco (SPA)
Marcatori: 45′ Chamakh (B)
Ammoniti: Cissokho, Gonalons, Toulalan, Kallstrom, Delgado (L)

Al Bordeaux non basta la vittoria di misura per 1-0 sul Lione ad accedere alle Semifinali. Gli ospiti, dopo anni di ottime apparizioni in Champions League riescono così a raggiungere uno storico traguardo. La gara è decisa da un gol di Chamakh al 45′ che è bravo a sfruttare una situazione di mischia in area avversaria.

Simone Meloni