Ecco la nuova creatura di Maranello, svelata la Ferrari 599 GTO

“La 599 GTO, berlinetta V12 estrema, con un tempo sul giro a Fiorano di 1 minuto e 24 secondi è la vettura stradale più prestazionale mai prodotta da Ferrari nella sua storia. Questa serie speciale limitata di 599 esemplari segna il nuovo vertice della sportività del Cavallino Rampante e beneficia in maniera massiccia del transfer tecnologico dalle competizioni alla strada”. Così sul sito Ferrari.com è stata presentata la nuova creazione targata Maranello. Proprio sul sito ufficiale del Cavallino sono apparse oggi le prime immagini della 599 GTO, che si basa sulla 599XX, la vettura laboratorio ad uso esclusivo in pista al di fuori delle competizioni, quasi a rappresentarne la versione stradale.

Sembra quasi superfluo affermare quanto siano significativi i tratti caratteristici ed i dati tecnici dell’ultimo modello del ‘mito rosso’: “670 CV spingono 1.495 kg, per un rapporto peso/potenza di 2,23 Kg/CV, consentendole un’accelerazione 0-100 km/h in 3,35” e una velocità massima superiore ai 335 km/h. La 599 GTO presenta molte soluzioni che rappresentano una prima assoluta per vetture di uso stradale: freni carbo-ceramici di seconda generazione, più leggeri e performanti rispetto ai precedenti, soluzioni aerodinamiche come i wheel doughnuts che hanno la duplice funzione di aumentare l’efficienza aerodinamica e migliorare il raffreddamento dell’impianto frenante. Gli pneumatici sviluppati con Michelin, i Supersport, hanno un rapporto tra posteriori e anteriori e dimensioni che garantiscono una maggiore reattività e spinta laterale”.

“Nuova anche l’interfaccia uomo macchina che con il Virtual Race Engineer (VRE) comunica costantemente al pilota il livello di prestazioni ottenute. La sigla GTO (acronimo di Gran Turismo Omologata) evoca due modelli Ferrari entrati nell’immaginario collettivo come simbolo di sportività estrema: la 250 GTO del 1962, pluri-vittoriosa nelle categorie Gran Turismo negli anni ’60, oggi ambitissima dai collezionisti, e la GTO del 1984, vettura iconica che ha di fatto inventato il genere delle moderne supercar”.

La 599 GTO, informano dal sito della Ferrari, verrà mostrata in anteprima, ai numerosi clienti provenienti da tutto il mondo, in occasione dell’esclusiva serata in programma il 14 aprile all’Accademia Militare di Modena. Per tutti, – conclude il comunicato di Maranello – l’appuntamento è, invece, a fine aprile con il debutto ufficiale della 599 GTO al Salone Internazionale dell’Auto di Pechino.

Mauro Sedda