Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Ultime notizie di Economia

Pubblicate le modalità di erogazione degli ecoincentivi

0
CONDIVIDI

Il decreto legge n. 40/2010 del Ministero dello Sviluppo Economico ha stabilito un fondo di 300 milioni di euro per gli ecoincentivi. Si va dagli eco-scooter agli elettrodomestici, dai mobili da cucina alle abitazioni ad alta efficienza energetica, ma anche gru per l’edilizia, macchine agricole e movimento terra, motori nautici, rimorchi e motori ad alta efficienza energetica.

Il decreto prevede incentivi per l’acquisto di immobili ad alta efficienza energetica. Per richiedere il contributo bisogna essere in possesso dell’attestato di certificazione energetica dell’immobile insieme al contratto preliminare di compravendita. La prenotazione dovrà essere effettuata entro i 20 giorni precedenti la stipula del contratto di compravendita di un immobile per il quale il preliminare di compravendita sia stato stipulato con atto di data certa successivo alla data di entrata in vigore del decreto (6 aprile 2010), disponendo dei dati seguenti: settore di appartenenza del prodotto; tipologia di prodotto (classe A, classe B); superficie utile sulla quale viene calcolato il contributo; estremi dell’acquirente (codice fiscale e dati bancari); prezzo base (al lordo di IVA).

I contributi verranno erogati sotto forma di una riduzione del prezzo di vendita praticato dal cedente all’atto dell’acquisto dei beni rientranti nelle categorie interessate, con diritto al rimborso della riduzione medesima.

Per l’attuazione delle misure ci si avvale di organismi esterni alla pubblica amministrazione, anche in relazione a rapporti convenzionali eventualmente già in corso con lo Stato italiano ovvero con nuove convenzioni in relazione alla esperienza tecnologica ed informatica da assicurare nell’attività richiesta per le specificità del servizio a fronte delle esigenze di diffusa operativitàsul territorio, nonchè alla disponibilità di tecnologie e mezzi per conseguire in maniera ottimale e con immediata operatività lo scopo prefissato dal legislatore secondo le modalità stabilite dal decreto.

Stefano Bernardi