Samsung vola in Italia, nel 2009 venduti 12 milioni di prodotti

Samsung, multinazionale sudcoreana, negli ultimi anni ha messo le mani su una grossa fetta del mercato italiano dell’elettronica di consumo. A parlare a favore dell’azienda in questione sono i numeri: l’anno scorso, infatti, Samsung Electronics ha venduto nel nostro Paese un totale di circa 12 milioni di prodotti. Televisori, cellulari, videocamere, fotocamere, notebook, stampanti ed elettrodomestici col marchio Samsung sono entrati nelle case degli italiani, conquistando, dunque, la loro fiducia.

Se si torna indietro di qualche anno, invece, nello specifico dal 2005 al 2009, le vendite in Italia della società, che è stata fondata nel 1938 e possiede diverse filiali distribuite in 58 Paesi, sono tradotte in ben 44 milioni di prodotti. Sono questi dati estremamente significativi, ancor più se si pensa che, in quest’arco di tempo, praticamente 3 italiani su 4 (quasi due per ogni famiglia) hanno scelto ed acquistato un prodotto della Samsung.

Il tutto viene confermato dai dati che ci vengono forniti dal gruppo Gfk, la quarta società di ricerche di mercato nel mondo,  aggiornati a dicembre 2009. In base a questi, Samsung Electronics Italia sarebbe l’azienda  leader nel mercato dei televisori Lcd, con una quota di mercato 2009 a valore pari al 41,3%, Plasma con una quota di mercato a valore del 37,1% e Led con una quota di mercato a valore di 75,6%. La quota di mercato 2009 relativa ai prodotti di punta della divisione Home Appliances, ovvero i frigoriferi side by side, è pari al 36,9%. La divisione Telecommunication, proseguono dalla Gfk, è al secondo posto nel mercato della telefonia mobile in Italia con una quota di mercato 2009 pari al 23,9% per valore e 26% per quantità. Per quanto riguarda, infine, la divisione Information Technology, i netbook hanno una quota di mercato, a valore, del 17,1%.

Mauro Sedda