CR-Z , il pollice verde secondo Honda

Il pollice verde è , negli ultimi tempi , una costante della Honda , che continua nella sua politica , lanciando la sportiva CR-Z. Partendo dal design, la CR-Z si fa notare per la ridotta altezza da terra , che permette di creare un frontale ribassato che è in linea con l’ aerodinamica futuristica della nuova creazione Honda.

All’interno è facile riconoscere il carattere sportivo della CR-Z.  I sedili anteriori anatomici sono rivestiti in pelle e le ridotte dimensioni del cambio aumentano la percezione di grinta che si nota entrando i nquest macchina. La strumentazione è avveneristica , con la scelta di adottare tecniche tridimensiona , in pieno stile giapponese. I comandi sono disposti in modo intuitivo. L’abitabilità è ottima  , mentre il bagagliato risulta piuttosto buono: dai 233 ai 401 litri incluso un comodo vano da 19 litri posto sotto al pianale.

Dal punto di vista dei motori , la CR-Z si differenzia dalla Insight: il motore a benzina i-VTEC di 1,5 litri da 114 CV , assieme all’unità elettrica IMA , raggiunge i 124 CV e soprattutto una coppia massima di 174 Nm a soli 1.500 giri/min . La velocità massima è di 200 km/h e l’accelerazione da 0 a 100 orari avviene in 10 secondi , con consumi molto  contenuti (5 litri/100 km). Le batterie sono del tipo NiMH. Inoltre vi è la possibilità di scegliere fra tre differenti modalità di guida , a favore dei consumi o della sportività , consente al guidatore di scegliere quella più opportuna alle proprie esigenze , a seconda se si scelga la modalità Sport oppure Econ. La differenza tra le funzioni Econ e Sport è notevole, sia in termini di accelerazioni , di velocità massima e di prestazioni generali , sia di risposta allo sterzo. La funzione Normal rappresenta comunque una valida via di mezzo. Da apprezzare il molto efficace cambio manuale e la notevole rigidità della macchina , che garantisce una notevole agilità.

La Honda CR-Z farà il suo debutto nelle concessionarie l’ 8 e 9 maggio a prezzi che vanno dai 21.800 Euro della versione S ai 28.100 Euro della versione GT Plus i-Pilot.

Davide D’Alessandro