Guai in vista per Michelle Hunziker

Pare proprio che presto Michelle Hunziker sarà costretta a rientrare in tribunale. Questa volta però la bella svizzera non è la parte lesa della vicenda bensì l’imputata. È stata raggiunta da una querela per calunnia dal ex-compagno della madre, Roberto Simioli.

Pare che la bella Michelle Hunziker sia stata raggiunta da una denuncia presentata dal legale di Roberto Simioli, ex-convivente della madre della showgirl svizzera. L’uomo accusa la famosa conduttrice di averlo diffamato accusandolo ingiustamente “di un cumulo di reati”, dalla “minaccia aggravata” alla “illecita interferenza nella vita privata”, utilizzando tra l’altro “i media per diffondere notizie diffamatorie” contro di lui.

Simioli, rappresentato dall’avvocato Mauro Zaverio, ha denunciato la Hunziker perché, come si legge nella querela, avrebbe affermato su alcune “riviste” fatti “non veri e calunniosi” accomunandolo “ai recenti episodi di molestie” da lei subite.

Non solo. Nella sua querela, l’ex compagno della madre di Michelle, fa anche riferimento ad un procedimento archiviato dal gip di Milano nel 2007, nato da una denuncia della showgirl, che riguardava, tra le altre cose, alcune minacce da lei ricevute via lettera ed sms. Il responsabile di tali minacce non è mai stato identificato, ma, secondo Simioli, la Hunziker lo “indicava” a torto come probabile autore dei reati. La denuncia di Simioli, come ha spiegato l’avvocato Zaverio, è arrivata sul tavolo del pm di Milano, Maria Teresa Latella.