Tracy Fraddosio denuncia “L’Isola del Doppiogioco”

Tracy Fraddosio, l’estetista Nip alla ribalta grazie alla partecipazione a L’Isola dei Famosi, sembra essere una donna che non manda giù i torti e che non esita a parlarne.
Tracy ha infatti dichiarato recentemente di trovare squallido e ingiusto il comportamento tenuto dai suoi compagni di naufragio in più di un’occasione, sia nei suoi confronti sia verso altri. I primi a essere criticati sono stati Dario Nanni e Aura Rolenzetti, come lei Non Famosi che l’hanno “nominata ingiustamente, piantandole un coltello nella schiena” e provocando così la sua eliminazione dal programma. Tracy, che non si aspettava evidentemente che la sua esperienza sull’Isola potesse finire solo alla terza puntata (e ormai siamo giunti alla settima, una ragione dovrebbe essersela fatta) ha motivato la ragione dell’astio nei suoi confronti con un “forse per invidia e gelosia, perché hanno capito che sono una donna forte e che potevo farcela”.

L’altro naufrago che Tracy non esita a contestare è il già tronista Federico Mastrostefano, per la sua condotta nei confronti dell’ex compagna Pamela Compagnucci, da lui lasciata in diretta la settimana prima di essere anche lui eliminato. “Non è giusto fare una cosa del genere ad una donna, è squallido. Poteva mandare una lettera alla Ventura chiedendola di farla avere a Pamela. Invece credo l’abbia fatto per protagonismo, per farsi conoscere, perché da quando non è più tronista non l’ha filato più nessuno”.
Al contrario di Loredana Lecciso però, Tracy dichiara di essersi trovata meglio con i Famosi che con il gruppo di partenza di soli Nip: a sua opinione per esempio Aldo Busi è una persona che ama distinguersi, ma molto intellingente e una persona apprezzabilissima: “Mi è stato vicino diverse volte, sono orgogliosa di avere un amico come lui”.

Adesso l’estetista sogna di entrare ufficilmente nel mondo dello spettacolo, e possibilmente si poter lavorare nel cinema: “Mi piace recitare. So che nessuno mi metterà un copione tra le mani da un giorno all’altro, ma sono pronta a studiare e fare altri sacrifici”. Apprezziamo la voglia di mettersi in discussione.

Rossella Mazzanti