Basket, Nba: Gallinari fa 28 punti, ma i Knicks perdono; ko anche Toronto

Ancora una grande prestazione del Gallo, che però non basta ad evitare la sconfitta ai New York Knicks, che perdono 118-103 ad Orlando con i Magic. Per l’azzurro ben 28 i punti messi a referto.
Perdono anche i Raptors di Bargnani e Belinelli, che però possono ambire ancora ai playoff grazie alla contemporanea sconfitta dei Chicago Bulls con i New Yersey Nets e domani c’è proprio lo scontro diretto a Toronto.

ORLANDO-NEW YORK 118-103
Gallinari è in serata di grazia, ma lo sono anche i due fenomeni di Orlando: Dwight Howard e Vince Carter che trascinano sin dal primo quarto la loro squadra, che chiude in vantaggio 35-21.
Nel secondo periodo, Gallinari inizia subito con il botto mettendo a segno una tripla, ma ancora una volta la difesa dei Knicks lascia troppo a desiderare, i padroni di casa vanno facilmente a canestro e vanno all’intervallo lungo mantenendo invariate le distanze, con 14 punti di vantaggio: 62-48.
L’inizio del terzo quarto vede l’allungo dei Magic trascinati da Howard e Carter che portano a 20 le lunghezze di vantaggio, i Knicks però non demordono, reagiscono ancora con il Gallo che allo scadere della frazione mette a segno una tripla che vuol dire -11.
Nell’ ultimo quarto sembra che i Knicks siano in grado di riacciuffare il match: David Lee va a segno sotto canestro e porta la squadra di Mike D’Antoni a -8, ma i Magic si risvegliano dal torpore in cui erano caduti: Anderson e Carter prendono in mano il match e permettono a Orlando di vincere facile. Buona prova di carattere comunque dei Knicks.

ATLANTA-TORONTO 107-101
Per i Raptors quarta sconfitta consecutiva, per i due italiani prestazioni non esaltanti: 15 punti per Andrea Bargnani e 4 punti per Marco Belinelli che ha giocato però solo sette minuti causa infortunio alla caviglia di Antoine Wright. E’ il secondo quarto a fare la differenza nella partita, con i Raptors che sfoggiano una prestazione imbarazzante e perdono l’incontro proprio in quel periodo. La reazione arriva troppo tardi: Belinelli schiaccia a 15 secondi dalla fine per il 99-104, ma ormai c’è poco o nulla da fare. Domani gara importantissima in chiave playoff a Toronto contro i Chicago Bulls (alle 24 ora italiana).

Ecco tutti gli altri risultati della notte Nba:

Philadelphia-Miami 90-95
Boston-Washington 96-106
Cleveland-Indiana 113-116
Miami-Detroit 99-106
Minnesota-Los Angeles Lakers 88-97
New Yersey-Chicago 127-116
New Orleans-Utah 103-114
Oklahoma City-Phoenix 96-91
Houston-Charlotte 97-90
San Antonio-Memphis 99-107
Portland-Dallas 77-83

Miro Santoro