Davanti al PC: ti stressi e ti viene la “sindrome da clessidra”

Che passare molto tempo davanti al PC potesse aumentare lo stress, era sospettabile. Ma che la responsabilità di questo accumulo di tensioni pottesse essere delle caratteristiche tecniche del computer, non lo avevamo affatto previsto.

Pare, infatti, che la lentezza del proprio PC sia direttamente proporzionale allo stess accumulato.

Si chiama “Sindrome da clessidra”, ed è la reazione ansiosa e stressata davanti a quella piccola clessidra che gira all’infinito sullo schermo del PC quando questo sta caricando. E pare che più ci metta a caricare le operazioni richieste come, ad esempio, l’apertura di un file, più aumenti lo stess.

A dichiararlo è Agnes Kwan, della Intel, che comunica il reconto di un sondaggio condotto su un campione di 2 mila persone. Ebbene, il 66% si dichiara piuttosto stressato, il 23%, invece, molto o estremamente stressato. Tutta colpa della clessidra.

Viviana Cimino