Moto Gp, Vince Valentino seguito dal grande Lorenzo. Cade Stoner

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:44

Non sempre l’essere uno dei più vecchi significa avere un handicap. L’esempio lampante è Valentino Rossi, dove a Losail mostra una maturità e capacità calcolatrice unica nei piloti con molte gare alle spalle. Partenza ottima per Rossi, ancora di più per lo spagnolo Pedrosa. Stoner parte male e viene superato anche dal compagno di squadra Hayden. Al primo giro Pedrosa è al comando, Valentino a seguire con Stoner e Hayden. Ma è l’australiano che vuole chiudere velocemente i giochi. Al terzo giro è già davanti a tutti con l’intento di scappare. Sembra di vedere il solito copione di Losail, con Stoner e la Ducati imprendibili per tutti, ma poi accade l’impensabile. Stoner scivola, tradito dalla sua stessa velocità. La voglia di vincere immediatamente lo porta a commettere un errore quasi banale, e la sua gara d’improvviso finisce.

Valentino così ha vita facile e sembrerebbe poter staccare tutti, ma i suoi tempi sul giro non sono molto veloci. Gli altri piloti rimangono dietro, e un sorprendente Dovizioso recupera terreno sino a superarlo in rettilineo (aiutato dal fatto che la Yamaha ha problemi di velocità di punta.) Rossi non si scompone e dopo aver velocemente ripreso la prima posizione inizia una lenta e studiata fuga costruita giro per giro. Concentrazione massima che lo porta a creare un rassicurante vantaggio. Dovizioso quindi deve battagliare con Hayden per la seconda posizione mentre Pedrosa crolla. Ma è Jorge Lorenzo che nei giri finali pare cambiare marcia: recupera e supera tutti i piloti che lo precedono in una manciata di giri. Valentino quindi vince la prima gara stagionale, seguito dall’incredulo Lorenzo che con una mano infortunata centra un risultato del tutto inaspettato. Terzo Dovizioso che supera di pochi millesimi di secondo il bravo Hayden. Quinto Ben Spies autore di una gara sempre ad alti livelli, un debutto molto buono per il Texano. Nono Capirossi, undicesimo Simoncelli e ultimo Melandri ad indicare la crisi del Team Gresini.

Gara bella ed emozionante al punto giusto. Rossi si conferma il pilota da battere, mentre la condizione psichica di Stoner fa di nuovo discutere. Lorenzo recupera velocemente mentre Spies fa ben pensare per il futuro. Qui sotto la classifica finale:

1
46Valentino RossiITAFiat Yamaha Team
299Jorge LorenzoSPAFiat Yamaha Team+1.022
34Andrea DoviziosoITARepsol Honda Team+1.865
469Nicky HaydenUSADucati Marlboro Team+1.876
511Ben SpiesUSAMonster Yamaha Tech 3+3.903
614Randy de PunietFRALCR Honda MotoGP+9.322
726Dani PedrosaSPARepsol Honda Team+16.508
85Colin EdwardsUSAMonster Yamaha Tech 3+19.867
965Loris CapirossiITARizla Suzuki MotoGP+20.893
107Hiroshi AoyamaJPNInterwetten Honda MotoGP+21.100
1158Marco SimoncelliITASan Carlo Honda Gresini+31.638
1240Hector BarberaSPAPaginas Amarillas Aspar+32.573
1333Marco MelandriITASan Carlo Honda Gresini+40.780