Kin One e Kin Two , Microsoft risponde ad Apple

Anche Microsoft ha il suo smart-phone. L’azienda di Redmond , infatti , ha presentato i suoi due nuovi “social-phone” , che originariamente erano conosciuti con il nome in codice Pink : si tratti di Kin One e Kin Two.

La prima particolare sorpresa è che i due telefonini non saranno dotati del nuovo sistema operativo Windows Mobile 7 , ma saranno basati su un os proprietario , basato comunque su Windows. Il suo utilizzo è rivolto in particolare rivolto alla mobilità ed alla rete , con lo sviluppo di tutte basi del web 2.0 . I nuovi smart-phone sono realizzati grazie alla collaborazione di Microsoft con aziende del calibro di Verizon , Sharp e Vodafone.

Microsoft Kin One ha una forma rotondeggiante ed è dotato di una fotocamera da 5 megapixel , mentre il Kin Two ha forme che richiamano i classici telefoni , con una chicca interessante : particolari simil-carbonio che conferiscono un look deciso , ed è dotata di una fotocamera avanzata da 8 megapixel di risoluzione. Entrambi sono dotati di un meccanismo slide e schermo touch-screen.

Il principale elemento caratteristico della linea Kin è la sua interazione che unisce gli utenti con la Rete e soprattutto con la “cloud” , lo spazio online disponibile per gli utenti , attraverso il Kin Studio , il software di base del telefono. Grazie ad esso , secondo Microsoft , il Kin permette di condividere qualsiasi file multimediale nel Web , attraverso un browser per la navigazione su Internet.

Inoltre sia il Kin One che il Kin Two sfrutterà i contenuti ed i software dello Zune , l’anti-iPod della Microsoft , e dispone ( come accennato prima ) di un browser web in grado di condividere informazioni del telefono ; gli smart-phone dispongono del sistema di lettura RSS per la gestione della posta elettronica e , più in generale , dei contenuti sul Web. Sarà il primo telefono a disporre del sistema Zune , in opposizione a quello iTunes-iPod : riproduzione di audio , foto , video e podcast.

Let the war begins…

Davide D’Alessandro