Porno e chat erotiche, nuove ossessioni made in Internet

 

Tempo fa vi avevamo allarmato col pericolo di dipendenza dal gioco d’azzardo. Ora l’Organizzazione Mondiale della Sanità lancia l’S.O.S porno su Internet. Si tratterebbe di una vera e propria dipendenza, simile a quella dei tossicomani, l’ossessione della navigazione sui siti hard o con contenuti pornografici nella rete.

Secondo il professore Paolo Renzi, ordinario di Psicologia Generale alla Sapienza, non ci sarebbe alcuna connessione con la violenza sessuale “I consumatori ossessivi di materiale pornografico sono accomunati dalla difficoltà ad agire il sesso in maniera completa”.

Serena De Carlo