Australia: disincagliato cargo cinese, ecosistema barriera corallina rovinato per vent’anni

Finalmente il problema è stato risolto. Il cargo cinese che in maniera maldestra si era incagliato sulla barriera corallina australiana è stato liberato. Due settimane di lavori per cercare di sanare la situazione. Tempi lunghi che hanno segnato per sempre l’ambiente oceanico con gravissimi danni per l’ecosistema. Una serie di conseguenze molto più importanti di quelle che erano state previste negli scorsi giorni.

Il cargo cinese con 65.000 ton. di carbone a bordo, si era arenato il 3 aprile nella Grande barriera corallina d’Australia destando in tutto il mondo preoccupazioni per le merci inquinanti che trasportava.Dopo una perdita iniziale in mare di circa 3 ton. di carburante, alcuni esperti del settore sono riuscite ad impedire che la maggior parte delle restanti 970 tonnellate nei serbatoi causasse una vera e propria tragedia ambientale. Questa quantità è stata pompata in una chiatta. In seguito la nave è stata rimorchiata e tirata fuori dalle secche, sfruttando anche l’alta marea.

Le stime sui danni per l’ecosistema marino sono allarmanti. La nave ha polverizzato il fondale scavando un canale lungo 3 km e largo fino a 250 mt durante il rimorchio. Un’operazione necessaria ma devastante per l’oceano e il suo equilibrio. Particolari timori sono stati espressi anche per la vernice tossica applicata allo scafo per evitare che alcune specie marine trovassero nel cargo una nuova casa. Molti testimoni e voci affermano di aver visto gran parte di questa vernice disperdersi nel mare disperdendo la sua nocività.

Il governo  australiano continua le sue indagini affermando che il capitano e gli ufficiali della nave saranno responsabili dei costi di salvataggio e di decontaminazione, oltre al risarcimento danni. Per ora non risultano risposte o commenti da parte di Pechino a riguardo. Una bolletta che sarà salatissima visto che le prime stime parlano di un periodo di almeno vent’anni per la stabilizzazione dell’ecosistema.

Alessandro Frau