Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Falsi dentisti a Torino, 23 denunce

CONDIVIDI

La piaga dell’ esercizio abusivo della professione medica è una di quelle che affligge non poco il  Bel Paese. Neanche  due mesi fa, verso fine Febbraio  si regitrò a  Foggia un caso analogo  a quello scoperto in queste ore in Provincia di Torino e riguardante una truffa messa in atto da falsi dentisti.

In questo caso la laurea, necessaria per esercitare nel campo dell’odontoiatria, è stata presa su internet e non possiede, ovviamente, nessun valore legale, tantomeno è in grado di far apprendere allo “studente” le competenze necessarie. il Nucleo Anti-Sofisticazioni appartenente all’Arma dei Carabinieri dopo alcune indagini ha portato alla luce diversi casi di presunti truffatori, 23 per la precisione, sequestrando contestualmente ben 8 strutture abusive, senza quindi nessun permesso.

In tali strutture  sembra sianoanche state ritrovate diverse apparecchiature, per un valore complessivo di ben 2 milioni di euro, che, in alcuni casi, vista l’irregolarità dello studio, a fine giornata sparivano dietro pareti mobili appositamente progettate. Una trovata tanto geniale quanto illegale.

Ma due fratelli, improvvisatisi odontotecnici esperti, potrebbero essere  riusciti a fare ancora “meglio”. Per arrivare allo studio dentistico, abusivo, ma fornito di tutte le attrezzature necessarie si doveva addirittura percorrere un passaggio segreto, come se si stesse cercando un tesoro insomma. Lo studio, nascosto  dietro una parete a specchio era raggiungibile solamente su “richiesta” attraverso un pulsante  che attivava il meccanismo, il quale a sua volta spostava la parete;  fatto questo, al paziente gli si apriva un mondo, quello del dentista abusivo.

C’è chi poi, oltre a conseguire lauree on-line attraverso un corso di una settimana sembra sia  riuscito, per essere più credibile a riprodurre  diplomi di laurea di varie università, anche quella di Torino, oltre che quella di Boston o Lione. Il suddetto finto dentista avrebbe esercitato vicino all’aeroporto del capoluogo piemontese per ben 30 anni.

Sarebbe probabilmente il caso che queste persone, nel caso le accuse a loro carico venissero confermate, utilizzassero la loro fantasia e il loro intelletto, caratteristiche delle quali sicuramente non sono sprovviste, per fini più nobili. Potrebbero tranquillamente avere una carriera, ma regolare.

A.S.