Carl Bernstein “professore” all’Auditorium

Si chiuderà questa sera, all’Auditorium Parco della Musica di Roma, il ciclo stagionale de “Le grandi lezioni di giornalismo”. Un appuntamento ormai imperdibile per chi fa questo mestiere ma anche per chi ne è semplicemente attratto o incuriosito. Anche quest anno hanno preso parte all’iniziativa esponenti di spicco del giornalismo nazionale ed internazionale. Protagonista di quest ultimo imperdibile appuntamento sarà Carl Bernstein.

Il giornalista statunitense divenne famoso insieme al suo collega del “Whashington Post” Bob Woodward per aver aver svelato, nel 1972, i retroscena dello scandalo Watergate che portarono il Presidente degli Stati Uniti d’America Richard Nixon a rasseganre clamorosamente le dimissioni. Solo cinque anni più tardi, era il 1977, Bernstein rivelò, in un articolo pubblicatto sulla rivista Rolling Stones, che oltre 400 giornalisti americani di un certo rilievo erano stati “utilizzati” negli ultimi 25 anni dalla Cia.

A causa di alcuni problemi legati alla propria vita privata, Bernstein, non ha tratto lo stesso vantaggio dalla notorietà ricevuta dallo scandalo, così come ha fatto invece Woodward. I due insieme hanno scritto il libro “Tutti gli uomini del Presidente”, da cui è stato tratto l’omonimo film interpretato da Dustin Hoffman, e dopo la rivelazione della vera identità della “Gola Profonda” nel 2005 hanno nuovamente collaborato per la stesura di “The Secret Man”. Insieme a Marco Politi è stato inoltre coautore di “Sua santità Giovanni Paolo II e la storia segreta del nostro tempo” e nel 2007 ha scritto una biografia di Hilary Clinton, “A Woman In Charge: The Life of Hillary Rodham Clinton”.

In occasione della terza stagione de “Le grandi lezioni di giornalismo” si è deciso di cambiare la modalità degli incontri. Non saranno più lectio magistralis bensì interviste pubbliche sul mestiere del giornalista, tenute da giovani colleghi. Alla prima edizione hanno partecipato volti noti della stampa internazionale tra cui David Remnick, Fred Pearce e Robert Fisk, mentre nella seconda le lezioni sono state tenute da direttori di testate giornalistiche italiane: solo per citarne alcuni Eugenio Scalfari, Giulio Anselmi ed Enrico Mentana. L’appuntamento di questa sera è previsto per le ore 21.00 nel Teatro Studio. Il prezzo dell’ingresso è, come sempre, di 5 euro.

di Roberto D’Amico