Pronostico Serie A 34^ Giornata, Chievo Verona – Livorno

Livorno e Chievo Verona si sono incontrate soltanto 7 volte e sempre in serie A. Il Chievo è in vantaggio avendo ottenuto un solo pareggio e ben 6 vittorie. Vantaggio scaligero anche nel computo delle reti realizzate-subite con un perentorio 11 a 3. Anche all’andata i clivensi batterono IL livorno all’Ardenza per 2-0 con reti di Rigoni e Bentivoglio l’ultimo scontro tra Chievo e Livorno si è giocato a Verona il 22 Aprile 2007. Vinse il Chievo per 2-1 grazie alle reti di Pellissier e Bogdani (anche oggi al Chievo). Vantaggio amaranto con Lucarelli al 18’.
Domenico Di Carlo, non sottovaluta la sfida, pur sottolineando che non è la squadra veneta quella all’ultima spiaggia: “La partita è lunga – spiega l’allenatore – non sarà essenziale sbloccarla subito. Del resto la gara col Livorno è certamente importantissima per il nostro cammino ma, ripeto, non sarà l’ultima dell’anno. Se i toscani vogliono conservare un lumicino di speranza, verranno a Verona per cercare il risultato pieno: di sicuro non sarà facile vincerla e nessuna delle due squadre ci starà a perdere“. Sarà un Livorno in grande emergenza quello che domani affronterà il Chievo.
Privo di nove titolari, il tecnico Ruotolo deve inventarsi la squadra in un clima denso di tensioni, con gli amaranto virtualmente retrocessi e in lite con il presidente Aldo Spinelli. In questi giorni la società ha deciso di rivolgersi ad un collegio arbitrale per sanzionare la scelta dei giocatori di rinunciare al ritiro settimanale prima del match contro la Roma.
La sentenza è prevista entro la fine di maggio, a meno che le due parti non risolvano prima la questione. Al momento però le posizioni sono distanti.

Pronostico: 1

Senza successi da 7 turni, durante i quali ha raccolto solo 3 punti, il Chievo ha l’occasione per superare quota 40 e ipotecare la salvezza. Al Bentegodi, infatti, si presenta il semiretrocesso Livorno. Ai toscani, che non vincono dal 10 gennaio e sono a -9 dalla quart’ultima, richiamare Ruotolo non è servito a molto: contro l’Udinese, Lucarelli e compagni hanno rimediato la diciannovesima sconfitta stagionale.

Riccardo Basile