Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Ultime notizie di Economia

L’artigianato Made in Italy sbarca negli Stati Uniti

CONDIVIDI

I prodotti di diverse imprese italiane di artigianato saranno esposti nelle vetrine di alcuni ‘stores’ statunitensi, il tutto a margine di un’iniziativa legata al progetto Ice, Cna e Confartigianato per la promozione dell’artigianato italiano e degli articoli da regalo negli Usa. E’ quanto reso noto dal viceministro allo Sviluppo Economico con delega al Commercio Estero, Adolfo Urso.

A partire da lunedì 19 aprile, quindi, fino a metà luglio, cinquanta imprese italiane, risultato di una selezione di 191 richieste, esporranno le loro creazioni in ventidue negozi specializzati di quindici Stati americani: Alabama, Arizona, California, Columbia, Florida, Georgia, Indiana, Maryland, Michigan, Minnesota, New Jersey, New York, Ohio, Texas, Washington. L’Emilia Romagna, la Toscana, il Veneto e le Marche sono le regioni che presentano più aziende. Saranno, comunque, presenti anche Friuli, Lazio, Sicilia, Trentino Alto Adige e Umbria. Ad arricchire e decorare le vetrine d’oltreoceano saranno principalmente prodotti relativi a settori come la ceramica, il vetro, il tessile, la carta ed il cuoio.

Le esportazioni italiane – spiega Adolfo Urso – stanno rialzando la testa e segnali, piccoli ma incoraggianti,vengono anche dagli Stati Uniti dove, dopo un anno nerissimo come il 2009, siamo cresciuti a febbraio anche se appena dello 0,5%. Ciò che più importa è che appena la ripresa dei consumi americani partirà, noi saremo pronti a intercettarla. Infatti, insieme agli acquisti dei consumatori statunitensi ripartiranno anche gli ordini e l’export”.

“Gli Usa sono stati il primo Paese ad entrare in crisi e speriamo – si augura Urso – siano anche il primo ad uscirne. Sono il nostro primo mercato di sbocco extra Ue con una quota del 7,5%. Per questo – conclude – l’iniziativa congiunta di Ice, Cna e Confartigianato è importante e rientra nel Piano Straordinario Made in Italy per gli Usa del Ministero, con uno stanziamento complessivo di 10 milioni di euro”.

Mauro Sedda

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram