Uomini e donne, puntata di oggi (19.04.10 parte 4). Trono over: Giuliano messo alle strette

Mamma mia, la Rosetta è ubriaca oggi: ha bevuto due bicchieri di vino e ho dovuto accompagnarla io sennò mi casca giù!”, così Rosa ha introdotto la sua collega opinionista (che sfoggiava un cappello da spiaggia un po’ retrò), che è stata bonariamente redarguita da Maria (“Non lo devi bere il vino…”): inizia così la nuova puntata del trono over di ‘Uomini e donne’.

Lei mi ha detto che Pietro non le interessa! Comunque noi non siamo andato d’accordo e la cosa è chiusa”, questa la dichiarazione shock di Giuliano, che da un lato ha provato a chiudere ogni polemica, ma dall’altro ha dato certamente ulteriore pepe al litigio esploso con Margherita.
La signora ha respinto le accuse al mittente e si è scusata per aver magari dato troppo peso ad alcune sue dichiarazioni magari fatte per scherzo (è infatti già capitato che Margherita, forse un po’ troppo sensibile ed ingenua, ci sia rimasta male per aver equivocato alcune parole dei suoi corteggiatori).
Margherita ha quindi spiegato di non poter dare alcuna conferma a Pietro e lui si è limitato a chiedere un minimo di rispetto: i due comunque probabilmente porteranno avanti la conoscenza avviata.

Questo è un gioco, ma poi si mettono in moto dei meccanismi e delle emozioni: se una persona è molto di stomaco poi ci rimane male. Se uno ti dice delle frasi e poi subito dopo le dice ad un’altra…, con queste dichiarazioni Margherita ha lasciato intendere come il tono degli sms di Giuliano fosse lo stesso sia con lei che con Patrizia (che di fatto ha confermato la tesi della sua collega), prima di scusarsi ancora con Pietro: Io prima di aprire un file nuovo devo chiudere quello vecchio: però le telefonate con lui mi rasserenano davvero.
Maria
ha provato a mettere Giuliano alle strette (“E’ un po’ strano che lui manda degli sms e poi lo sanno tutti: Giuliano è evidente che lo hai detto a qualcuno! Anche in buona fede, magari hai detto che lei ti scrive”) e poi ha invitato ancora una volta Pietro a rivelare l’identità della “talpa”, ma il signore ha spiegato di avere giurato di non fare nomi.

GB