Grande fratello 2010: Sarah Nile è più ingenua di Veronica Ciardi

E’ molto probabile che nessun personaggio famoso abbia mai dato il proprio numero di cellulare a tutti i fan, nessuno tranne Sarah Nile, l’ex concorrente del “Grande Fratello 2010”, che insieme alla sua amica speciale Veronica Ciardi sta facendo impazzire un bel po’ di gente.

Incredibile ma vero, Sarah adora a tal punto i suoi ammiratori che, dalla sua pagina ufficiale creata su facebook, non ha trovato nessun regalo migliore da fare loro che invitarli a chiamarla ad un numero preciso. Ebbene tempo pochi minuti e l’ex gieffina era sia divertita che disperata, perché i suoi fan iscritti al noto social network sono quasi trentamila, e come lei stessa racconta al Tgcom: “Il problema è che le telefonate arrivavano  a raffica e io non avevo nemmeno il tempo di rispondere. Andavano tutte in segreteria telefonica intasando tutto quanto. E il mio telefono è andato in tilt completo”.

Una ingenuità unica quella mostrata dalla napoletana tutto pepe, soprattutto se si considera che nel trascrivere il numero sul post ha omesso l’ultima cifra del numero e così centinaia di telefonate sono arrivate anche ad altre persone da parte di chi provava e riprova per parlare a tutti i costi con Sarah, che imbarazzata racconta: “Una cosa assurda. Mi sono arrivate delle denunce… Il mio agente mi ha rintracciato di corsa avvertendomi di aggiungere l’ultimo numero”.

In realtà fa anche un po’ sorridere il suo comportamento, perché anche lei come Veronica amano parlare direttamente con chi le segue sempre, a dimostrazione che la popolarità a volte fa restare comunque con i piedi per terra: “La verità è che io sono di un’umiltà infinita. E così mi capita di sorvolare su cose che meriterebbero un po’ più di attenzione. E combino qualche pasticcio”.

Sarah chiede scusa a chi ha arrecato tanto disturbo e rimanda i suoi fan al fan club, promettendo che farà di tutto per leggere i loro commenti.

Viene quasi da pensare che lei, con la storia del “sogno”, sia sempre un po’ con la testa tra le nuvole.

Stefania Longo